Iscrizione anagrafica/Variazione di indirizzo

 

Responsabile procedimento : Geom. Angelo Battista

 

Tel. centralino 0966/964048      Pec: demografici.scido@asmepec.it  Email: scido.anagrafeaire@libero.it

 

______________________________________________________________________________________________________________________

 

La dichiarazione di variazione anagrafica  resa dal cittadino è registrata entro 2 giorni lavorativi.
Il Comune entro 45 giorni dalla data di ricezione della dichiarazione dispone gli accertamenti per verificare la veridicità della dichiarazione.

Se gli accertamenti danno esito negativo è prevista la decadenza dei benefici acquisiti per effetto della dichiarazione resa e l’invio di segnalazione all’Autorità Giudiziaria e alle Autorità di Pubblica Sicurezza (artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000) e il ripristino della posizione anagrafica precedente.

Se entro i 45 giorni previsti per gli accertamenti non vengono comunicati dal Comune al cittadino requisiti mancanti o esiti negativi degli accertamenti svolti, ai sensi della Legge 241/1990, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto esistente alla data della dichiarazione.

Qualora invece a seguito degli accertamenti svolti l’Ufficiale d’anagrafe comunica requisiti mancanti o accertamenti negativi emersi, l’interessato ha tempo 10 giorni dal ricevimento della comunicazione per presentare osservazioni e controdeduzioni. La comunicazione del Comune inviata al cittadino interrompe i termini del procedimento che iniziano nuovamente a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza dei 10 giorni.

ATTENZIONE
Nel modulo vanno inserite anche le informazioni sul titolo di occupazione alloggio D.L. 28/03/2014 n. 47 "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015", convertito in Legge 23.05.2014, n. 80.

L'art 5 prevede che: ”Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo, non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi in relazione all’immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge.”
La dichiarazione di residenza sarà irricevibile qualora non fosse dimostrato che l'alloggio è occupato legittimamente.
Pertanto tutti coloro che intendono chiedere la residenza o effettuare un cambio di indirizzo hanno l'obbligo di dimostrare che sono autorizzati ad occupare l'alloggio.

In assenza dei documenti sopra indicati, attestanti la regolarità del titolo di occupazione, la dichiarazione di residenza sarà irricevibile.

Qualora la richiesta di mutazione anagrafica preveda il trasferimento di minore e di un solo genitore è necessario allegare alla domanda una dichiarazione di assenso  sottoscritta dall’altro genitore con fotocopia di un documento di riconoscimento valido.


Se si chiede la residenza presso una famiglia anagrafica già esistente occorre allegare la dichiarazione di assenso dell'intestatario della predetta famiglia.

Nel caso in cui il proprietario/conduttore abbia messo a disposizione l'immobile a titolo gratuito ma tale titolo non sia registrato è necessario allegare il modulo compilato dal proprietario con allegata copia del documento di identità.

La richiesta di mutazione anagrafica e dei documenti necessari può essere presentata:

direttamente all’Ufficio Anagrafe;

inviando una raccomandata indirizzata a Comune di Scido -Via XXiV Maggio n.22 - 89100 Scido (RC);

Pec: demografici.scido@asmepec.it

Email: scido.anagrafeaire@libero.it

 

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d’identità e del codice fiscale del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.
Il richiedente deve indicare i dati anagrafici di tutti componenti il nucleo familiare.

Norme di riferimento
•Decreto Legge n. 47/2014
•Decreto Legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35
•Circolare n.9/2012 del 27 aprile 2012 del Ministero degli Interni.
•Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

 

 

-Modello istanza

-Modello di assenso dell'altro genitore se il trasferimento riguarda figli minori

-Modello di assenso dell'intestatario della famiglia d'ingresso

-Dichiarazione del proprietario dell'immobile.

torna all'inizio del contenuto